Vai a sottomenu e altri contenuti

Bitti, il poliambulatorio cresce.

Numero: 1 Data: 18/11/2010 Categoria: Sanità

BITTI. Entro l'anno verranno attivate endocrinologia, malattie metaboliche, ginecologia e ostetricia ed è stata richiesta ortopedia. Il Poliambulatorio volta pagina: da rischio serrata a potenziamento servizi. «Per capire l'importanza di quanto è inserito nel programma sanitario 2011 occorre fare un passo indietro», spiegano il sindaco Giuseppe Ciccolini e l'assessore ai servizi sociali Antonio Carzedda. Nel 2007 il poliambulatorio, cui fanno capo Bitti Lula Onanì Osidda e Orune, rischiava la serrata. I tagli regionali alla sanità - si sottolinea - stanno eliminando i presidi territoriali a favore dei grandi centri urbani. Da qui la chiusura del consultorio e quella potenziale del poliambulatorio. Il Comune da subito si è attivato per scongiurare l'eventualità, prima con il direttore Mulas e poi col commissario Succu e «in entrambi i casi sono state accolte le richieste». Tra il 2007-2008 fisioterapia si avviava a chiudere; l'assistenza infermieristica domiciliare non poteva essere svolta in modo adeguato per carenza di personale (una sola ''eroica'' infermiera per tutto il territorio); chiuso il consultorio; cardiologia scoperta dopo la rinuncia del medico Tupponi; altri servizi assenti. Nel 2010 fisioterapia ha due operatrici a tempo pieno; assistenza infermieristica raddoppiata con due infermieri che operano in sede e a domicilio; cardiologia riattivata; ora endocrinologia, malattie metaboliche, ginecologia e ostetricia, ortopedia. «Il risultato ottenuto colloca Bitti quale riferimento anche in campo sanitario. In un momento di crisi i servizi pubblici, dopo 20 anni, anziché chiudere, riaprono e si potenziano. Poliambulatorio, Istituto comprensivo, Gal, Abbanoa, Centro servizi lavoro, Croce Azzurra, associazionismo sportivo e culturale e patronati ne sono la testimonianza».

La Nuova Sardegna — 18 novembre 2010

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativa
Referente: Pasquale Bandinu
Indirizzo: Piazza G. Asproni 1, 08021 Bitti (NU)
Telefono: 0784 418023
Fax: 0784 414308
Email: amm.comunebitti@tiscali.it
Email certificata: protocollo@pec.comune.bitti.nu.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio