Vai a sottomenu e altri contenuti

LA FAMIGLIA CRESCE: sostegno economico a favore di nuclei familiari con tre o più figli

Data pubblicazione on line: 23/10/2019

COMUNE DI BITTI

Settore Socioculturale

AVVISO PUBBLICO PER L'ACCESSO ALL'INTERVENTO ''LA FAMIGLIA CRESCE'':

SOSTEGNO ECONOMICO A FAVORE DEI NUCLEI FAMILIARI NUMEROSI - RIPROGRAMMAZIONE RISORSE CON AMMISSIONE AL BENEFICIO ANCHE DELLE FAMIGLIE CON ALMENO TRE FIGLI (CON ESCLUSIONE DEI NUCLEI GIA' PERCETTORI DEL CONTRIBUTO NELL'ANNO 2019).

Premesso che:

Ø La Regione Sardegna, nel riconoscere la centralità della famiglia quale elemento di sviluppo e risorsa per l'intera collettività, ha avviato una politica di interventi per la tutela della famiglia in tutte le sue problematiche.

Ø Con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 39/41 del 03.10.2019, pubblicata sul sito della Regione il 10 ottobre 2019, sono state riprogrammate le risorse pari a € 2.648.160,00 del Fondo nazionale politiche sociali 2017 e 2018 per la gestione dell'intervento ''la famiglia cresce'' di cui alla DGR n. 8/64 del 19 febbraio 2019, ammettendo al beneficio, pari alla somma di € 160,00 per ciascun figlio fiscalmente a carico (purché di età non superiore a 25 anni), i nuclei familiari composti da almeno tre figli, che non abbiano beneficiato del sussidio ai sensi del precedente DGR n. 8/64 del 19/02/2019, con un reddito ISEE non superiore a € 30.000,00.

Ø Tale intervento sarà gestito tramite gli ambiti PLUS e i Comuni secondo le direttive allegate alla deliberazione sopra richiamata.

Il Responsabile del Servizio socioculturale

Rende noto

Che sino alle ore 13.00 del 11 novembre 2019 i soggetti in possesso dei requisiti sotto elencati possono presentare domanda per l'accesso all'intervento ''La famiglia cresce'': sostegno economico a favore di nuclei familiari numerosi.

1. Requisiti di ammissibilità al contributo.

Sono ammissibili al contributo di cui all'intervento ''La famiglia cresce'' i nuclei familiari, anche mono-genitoriali, ivi comprese le famiglie di fatto conviventi da almeno sei mesi, di cui almeno un componente sia residente da almeno 24 mesi nel territorio della Regione Sardegna:

- Con tre o più figli fiscalmente a carico, di età compresa tra zero e venticinque anni;

- Con un reddito, calcolato secondo il metodo dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad € 30.000,00 all'atto della presentazione della domanda;

- Che non abbiano beneficiato del contributo nell'anno 2019 in attuazione della Deliberazione G.R. n. 8/64 del 19 febbraio 2019.

2. Modalità di presentazione delle domande.

Le domande di partecipazione, compilate unicamente sul modulo predisposto dal Comune di Bitti, debitamente sottoscritte e accompagnate da copia di documento di identità in corso di validità e indirizzate al Settore Socioculturale dovranno essere presentate, entro e non oltre le ore 13.00 del 11 novembre 2019, a pena di esclusione, con le seguenti modalità:

· A mano presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Bitti, nei giorni e orari di ricevimento al pubblico ( orario di apertura del protocollo: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 13.30 il Lunedì e il Giovedì dalle 14.30 alle 17.30 );

· A mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo PEC: protocollo@pec.comune.bitti.nu.it ;

· A mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. In questo caso fa fede comunque la data di ricezione all'Ufficio Protocollo.

Nel modulo di domanda dovranno essere indicate le aree prioritarie alle quali il nucleo familiare intende destinare il contributo, specificando tra le seguenti:

ü Generi di prima necessità;

ü Istruzione scolastica;

ü Formazione;

ü Salute;

ü Benessere e sport;

ü Altro (specificare quali).

Alla domanda di richiesta dell'intervento ''La famiglia cresce'' il richiedente residente nel Comune di Bitti, a pena di esclusione, dovrà allegare la seguente documentazione:

1. Copia della attestazione ISEE completa di Dichiarazione sostitutiva unica, in corso di validità e priva di omissioni e difformità;

2. Copia del documento di identità del richiedente in corso di validità;

3. Copia del codice IBAN intestato o cointestato al soggetto richiedente;

4. Eventuale copia delle disposizioni dell'autorità giudiziale (separazione, affidamento, ecc.);

5. Eventuale autocertificazione relativa alla residenza da almeno 24 mesi nel territorio della Regione Sardegna;

6. Eventuale autocertificazione relativa alla famiglia di fatto convivente da almeno sei mesi.

Potrà essere presentata una sola domanda per nucleo familiare.

Tutti i requisiti dovranno essere posseduti e dichiarati alla data di scadenza dell'avviso pubblico.

Il Comune procederà con le verifiche di competenza, rispetto ai requisiti auto dichiarati in sede di domanda.

3. Misura e attribuzione del contribuito.

Per i nuclei familiari che risulteranno ammessi al beneficio, verrà erogato un contributo per l'anno 2019 di € 160,00 per ciascun figlio fisicamente a carico, di età compresa tra zero e venticinque anni.

4. Trasferimento del finanziamento regionale agli ambiti PLUS.

La Regione traferirà le risorse destinate a realizzare l'intervento ''La famiglia cresce'', all'ambito PLUS di Nuoro,

a seguito della trasmissione degli esiti della graduatoria degli ammessi al beneficio, che dovrà avvenire entro e non oltre il 30 novembre 2019, con l'indicazione dei fabbisogni finanziari.

Qualora le richieste superino le risorse disponibili, la quota verrà calcolata sulla base dell'incidenza dell'effettivo fabbisogno certificato dalle graduatorie di ciascun ambito PLUS sul fabbisogno complessivo regionale.

5. Ruolo del Comune e dell'Ambito PLUS.

Il Comune Bitti riceve e istruisce le domande presentate dai nuclei familiari residenti, verifica il possesso dei requisiti e definisce la graduatoria degli aventi diritto ordinata in base al valore ISEE.

Entro il 19 novembre 2019, il Comune trasmette la graduatoria all'ambito PLUS di appartenenza, compilata in base al format fornito dal PLUS, allegando per ogni beneficiario la copia leggibile del documento di identità, l'attestazione ISEE e il codice IBAN.

L'ambito Plus, recepisce le graduatorie comunali trasmesse dai 20 Comuni del Distretto di Nuoro e provvede alla definizione di un'unica graduatoria d'ambito degli aventi diritto, ordinata in base al valore ISEE. In caso di parità di ISEE, nella graduatoria d'ambito, si valuteranno i seguenti requisiti aggiuntivi:

1) Numero di figli nei primi 100 giorni di vita;

2) Numero di figli con disabilità;

3) Numero totale dei figli fiscalmente a carico di età compresa tra zero e venticinque anni.

L'Ambito Plus trasmette entro il 30 novembre 2019 alla RAS gli esiti della graduatoria finale dei richiedenti in possesso dei requisiti per l'accesso ai benefici di intervento, al fine di dare evidenza del fabbisogno espresso dal proprio ambito territoriale.

6. Erogazione del contributo ai nuclei familiari beneficiari.

Le risorse verranno erogate ai nuclei familiari aventi diritto direttamente dall'Ente gestore dell'ambito PLUS di Nuoro a seguito della pubblicazione delle graduatorie d'ambito.

Si procederà con l'erogazione del contributo in favore dei beneficiari, per ordine di graduatoria, nei limiti delle somme disponibili, da parte del PLUS, rispetto ai singoli impegni di spesa come definiti al paragrafo 4.

7. Modalità di erogazione.

Il beneficio verrà erogato a mezzo bonifico bancario sul conto corrente intestato o cointestato al soggetto richiedente.

8. Esclusione dal beneficio

Sono esclusi dall'intervento:

1. Coloro che non possiedono i requisiti di cui all'art. 1;

2. Coloro il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente superi la soglia dei € 30.000,00;

3. Coloro che effettuino false dichiarazioni ai sensi del DPR 28/12/200 n. 445;

4. Coloro che presentino la domanda oltre i termini stabiliti;

5. Coloro che presentino domanda incompleta, ovvero non corredata dalla documentazione di cui all'art. 2 del presente avviso ovvero non firmata;

6. Coloro che presentino una Attestazione ISEE con omissioni/difformità.

7. Coloro che hanno beneficiato del contributo nell'anno 2019 in attuazione della Delibera G.R. n. 8/64 del 19 febbraio 2019;

9. Controlli e sanzioni

Il Comune di ______, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 71 e seguenti del D.P.R. 28 Dicembre 2000 n. 445, procederà ad ''effettuare idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 del citato D.P.R''. Ferma restando la responsabilità penale in caso di dichiarazioni mendaci, formazione o uso di atti falsi, qualora dal controllo effettuato dal Comune emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante ed i componenti il suo nucleo familiare, decadono dai benefici eventualmente conseguiti.

10. Responsabile del procedimento per il Comune di Bitti

Si comunica che il Responsabile del procedimento per il Comune di Bitti è l'assistente sociale Daniela Pisanu Tel. 0784418030n cellulare n. 3298109323 -

e-mail servsoc.bitti@tiscali.it

Chi avesse la necessità di essere assistito nella compilazione della domanda oppure avesse la necessità di chiarimenti e/o informazioni, può rivolgersi al Responsabile del Procedimento presso l'Ufficio Servizi Sociali P.zza Asproni n. 47 - nelle giornate ed orari di apertura al pubblico ( il lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30, il Giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.00 );

11. Informativa sull'uso dei dati personali e sui diritti del dichiarante (art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003)

I dati personali forniti nell'istanza e nella documentazione ad essa allegata, nel rispetto delle disposizioni contenute nel D.Lgs. 196/03 ''Codice in materia dei dati personali'', saranno trattati e utilizzati per i fini connessi all'espletamento della procedura in oggetto e per i fini istituzionali da ciascuna Amministrazione comunale e dalla Direttiva dell'Unione Europea n°679/2016, in vigore dal 25 maggio 2018.

Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria in quanto indispensabile per l'espletamento delle procedure richieste. Il rifiuto del conferimento dei dati oppure la mancata indicazione di alcuni di essi potrà comportare l'annullamento del procedimento per impossibilità a realizzare l'istruttoria.

Il trattamento dei dati sarà effettuato con l'ausilio di mezzi informatici e dovranno essere comunicati agli altri soggetti coinvolti nella gestione del procedimento e a quelli demandati all'effettuazione dei controlli previsti dalla vigente normativa.

All'interessato sono riconosciuti i diritti di cui all'art. 7 del Decreto Legislativo n. 196/2003 ed, in particolare, il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l'aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione di legge, nonché di opporsi al trattamento degli stessi per motivi legittimi. Il titolare del trattamento dei dati personali è il Comune di Bitti e l'ambito PLUS del Distretto di Nuoro.

12. Esito del procedimento
La graduatoria d'ambito relativa ai Comuni del Distretto di Nuoro non sarà pubblicata sull'Albo Pretorio On line nel rispetto delle disposizioni di cui al GDPR 2018 (Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati) e del D.Lgs. n. 196/03.

Dell'esito del procedimento verrà data notizia sul sito del Comune Bitti all'indirizzo www.comune.bitti.nu.it mediante pubblicazione di un avviso pubblico, per informare gli interessati che la graduatoria integrale sarà consultabile dagli aventi titolo presso l' Ufficio Servizi sociali Comune di Bitti in P.zza Asproni n. 47

La pubblicazione dell'avviso sopracitato sul sito assolve all'obbligo di comunicazione posto a carico dell'Ente dell'esito del procedimento per ciascuno degli interessati.

13. Norme finali

Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso si fa riferimento a quanto approvato dalla Regione Autonoma della Sardegna con la Deliberazione n. 8/64 del 19.02.2019 e il relativo allegato e la successiva Deliberazione n. 39/41 del 03.10.2019.

14. Pubblicità

Il presente avviso viene affisso sull'Albo Pretorio On Line ed è altresì reperibile presso l'Ufficio Servizi sociali e sul sito web del Comune all'indirizzo www.comune.bitti.nu.it

Bitti lì, 22.10.2019

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Dott.ssa Lucia Angela Palmas

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Avviso pubblico Formato docx 77 kb
Modulo di domanda Formato docx 76 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Servizi Socio Culturali
Referente: Lucia Palmas
Indirizzo: Piazza G. Asproni 47, 08021 Bitti (NU)
Telefono: 0784418020(centralino)
Fax: 0784414308  
Email:
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto