Vai a sottomenu e altri contenuti

BITTI, AL VIA “NATALE NEL CUORE DELLA SARDEGNA”: CONCERTI, UN OMAGGIO ALLA DELEDDA, PRESENTAZIONE LIBRI, ATTIVITÀ PER BAMBINI, TEATRO, RELIGIOSITÀ, STREET ART E BUON CIBO

Numero: 0 Data: 16/12/2021 Categoria: Cultura

Bitti, 16 dicembre 2021 - È stato pubblicato oggi il ricco programma di eventi per il ''Natale nel cuore della Sardegna'' che si terrà a Bitti fino al prossimo 9 gennaio. Organizzato dal Comune, è curato da diverse associazioni, in collaborazione con il Ceas, la Biblioteca, la cooperativa Istelai, le parrocchie di Bitti e Gorofai, e numerosi artisti. A finanziare l'iniziativa la Fondazione di Sardegna e l'amministrazione locale che ha lavorato fino alle ultime ore per definire al meglio l'agenda, in attesa anche delle risultanze del ricorso al Consiglio di Stato sulla legge regionale 7 che, con un risultato diverso, avrebbe permesso al centro barbaricino di godere di ulteriori risorse finanziarie.

Sarà un mese di eventi costruiti per un pubblico di tutte le età e dai diversi interessi. Si terranno concerti, presentazione di libri, spazi ludici e educativi per i bambini, teatro, spettacoli itineranti per le vie del centro storico e in piazza Giorgio Asproni, momenti dedicati alla tradizione religiosa e a iniziative agroalimentari, e un omaggio musicale inedito a Grazia Deledda in occasione delle celebrazioni del 150esimo anniversario della sua nascita. Tutte le manifestazioni si svolgeranno nel rispetto delle norme in vigore per il contrasto al covid19.

L'amministrazione comunale. '''Il Natale nel cuore della Sardegna' è un invito aperto non solo alle famiglie bittesi, ma a tutti i sardi che vorranno raggiungere il nostro paese in questi giorni di festa o di vacanza'', ha osservato il sindaco di Bitti, Giuseppe Ciccolini. Gli assessori della Cultura e Spettacolo, Ivana Bandinu, e del Turismo, Cristian Farina, hanno invece aggiunto: ''Dopo il doppio stop dello scorso anno, tra alluvione e restrizioni pandemiche, oggi, come da tradizione consolidata nelle ultime stagioni, riproponiamo un programma di spettacoli, cultura, educazione, religiosità e tempo libero davvero di alto livello. Non è stato facile raggiungere questo obiettivo, ma gli uffici comunali e i tanti portatori di interesse hanno fatto uno straordinario lavoro di squadra in tempi rapidissimi, visti gli impegni e le numerose emergenze prioritarie che la nostra struttura amministrativa sta seguendo, con vero spirito di servizio, da oltre un anno''.

L'anteprima. Il primo appuntamento a tagliare il nastro dell'anteprima è stato il 5 dicembre scorso ''Cinema a Natale, rassegna di film per bambini'', che ogni domenica alle 17,30 fino al 9 gennaio accoglierà i più piccoli nel Cinema Teatro Ariston di Bitti. L'8 dicembre, in occasione della festa dell'Immacolata e sempre all'Ariston, si è tenuto il concerto del maestro Luca Delogu dal titolo: ''Il pianoforte nella musica da film''. Un momento straordinario in cui l'artista sassarese, per metà di origini bittesi, ha regalato al pubblico vere emozioni musicali accompagnate da straordinarie sequenze di immagini cinematografiche proiettate alle sue spalle. Venerdì 10 dicembre, nella chiesa di San Giorgio Martire, c'è stata invece la presentazione del libro, a cura delle due parrocchie del paese, ''Sacerdoti, famiglie, popolazione di Bitti e Gorofai dal 1643 al 1795'', di don Gianni Bitti.

Gli appuntamenti fino a Natale. Domani, 17 dicembre, alle ore 20,30 all'Ariston, aprirà il sipario lo spettacolo teatrale ''Baracca e Burattori con Cenerentola'', dell'Associazione Teatro Tragodia, con Virginia Garau, Daniela Melis e Ulisse Sebis - Testo e regia di Virginia Garau. L'appuntamento è il primo di due spettacoli che si terranno a Bitti nell'ambito di ''Locos'', la dodicesima edizione della rassegna ''Ilos de Iverru'', organizzata dall'Associazione Ilos Teatro di Lula, con Elena Musio alla direzione artistica e Cristian Orsini e Stefania Schirra alla direzione tecnica. Locos, già andato in scena due volte a Lula nei giorni scorsi, è organizzato in collaborazione con le amministrazioni locali dei due centri barbaricini e la Proloco lulese. A cura dell'Associazione su Golostiu, sabato 18 dicembre, alle ore 18 nel salone parrocchiale, si terrà la presentazione del libro ''Mortos e ispèrditos in sa Russia'' del bittese Giulio Chirra, che sarà accompagnato per l'occasione da un parterre di relatori di alto livello. Domenica 19, alle 11,45 per le vie del centro del paese e in piazza Giorgio Asproni, si esibiranno gli artisti di strada e ci saranno giochi per bambini equilibristi in carosello. Il 20 si parte dal mattino con ''Visioni made in Sardegna'', nella Biblioteca Comunale dalle 9 alle 11 con ''Heroes 20.20.20 & Laboratorio green'' per ragazzi di prima media. Al Cinema Ariston, a cura di Sardegna Film Commission e Associazione Malik, dalle 20 alle 22 l'appuntamento è con la proiezione del lungometraggio ''Transumanze'', di Andrea Mura.

Sempre all'Ariston, il 22 dicembre alle 20.15 con l'organizzazione del Baretto di Porto Ferro, si terrà il concerto ''Beat in Bitti'' con l'artista bittese Piera Demurtas, in arte Sidra, i Menhir e Francesco Piu Trio. Con l'organizzazione dell'Associazione Akimus, giovedì 23 alle ore 17 nel salone parrocchiale, sarà il momento per i più piccoli con ''Babbo Natale porta i doni a tutti i bambini''. Alle 20,15 all'Ariston sarà invece il momento di un'anteprima straordinaria dedicata a Grazia Deledda con ''La Madre'', recital musicale liberamente tratto dall'omonimo romanzo della premio Nobel nuorese. Il 25 dicembre dalle ore 10, le vie del centro di Bitti saranno animate dai suoni di Natale degli Zampognari.

Dopo Natale. Domenica 26, il Coro parrocchiale San Giorgio Martire si esibirà con il Concerto di Natale a partire dalle ore 18. Alle 19,30 nel vicino salone parrocchiale, l'Associazione Akimus organizza la Tombolata. Il 27 si va di nuovo in scena con il teatro alle 20,30 all'Ariston. Ilos Teatro presenta lo spettacolo comico ''Reise Nach Deutchland'', di e con Mauro Salis, con la regia di Elena Musio.

Serata ricca di eventi, tra sacro e profano, quella in calendario il 28 dicembre. Si parte alle 17,45, nella Chiesa di San Giorgio Martire, con ''Cantanne su Nenneddu'' - concerto per cori e uscita di su Nenneddu (una piccola statua antica del Bambin Gesù). L'evento è organizzato dal Coro Santu Jorgi, che proseguirà le uscite religiose, accompagnate dai canti della tradizione locale, con le visite nei presepi dei rioni del paese fino al 6 gennaio. Alle ore 20 di martedì 28 l'appuntamento è in piazza Asproni con i Fuochi di Natale, una degustazione di vini, di prodotti tipici e una castagnata. Ad accompagnare lo spazio agroalimentare ci saranno le note itineranti degli Street Ten Band.

E poi due giornate di sola musica, di quella che scalda forte il cuore: il 29 alle 20.15 calcherà la scena dell'Ariston il sardus pater della musica etnopop regionale, Piero Marras, con l'apertura della serata affidata ai Nottambuli, la storica band bittese; mentre il 30 dicembre, alla stessa ora e sempre al Cinema, sarà la volta degli Zirichiltaggja che si esibiranno in un concerto Tributo a Fabrizio de Andrè.

Fuori dal calendario eventi. San Silvestro sarà tutto dedicato alla tradizione, con una serie di iniziative fuori calendario. Si parte con i bambini che dall'alba animeranno viottoli, strade e piazze con il rito de ''S'Arina Càpute''. Busseranno casa per casa per raccogliere dai compaesani, come buon auspicio per il nuovo anno, offerte in dolci, frutta o denaro. Una antica ricorrenza che affonda le origini nella notte dei tempi e che in altre località della Sardegna viene rinnovata in occasione della festa di Tutti i Santi. Si prosegue poi con il raccoglimento religioso di fine anno, il ''Te Deum'' officiato nella chiesa di San Giorgio e quindi con un altro rito della più antica tradizione bittese: ‘Sas Bullustrinas', vale a dire il lancio di monete benedette, in segno di buon augurio, che il parroco del paese farà cadere sui fedeli accorsi sotto le finestre della Casa parrocchiale: un momento di comunità unico per la gioia di grandi e piccini, soprattutto in seguito all'annullamento del 2020 a causa delle restrizioni pandemiche.

Dopo una piccola pausa, il programma riprende il nuovo anno con la proiezione del film, pluripremiato in diversi concorsi, ''Bandidos e Balentes'', in calendario il 5 gennaio alle 20,15 al Cinema. A seguire un dibattito tra il regista Fabio Manuel Mulas e il pubblico. Il giorno della Befana, alle ore 17 nel salone parrocchiale, l'Associazione Akimus organizza il bis della Tombolata, mentre sabato 8 gennaio, alle 18,15 all'Ariston, si torna sui libri con la presentazione, a cura di Salvatore Ligios, di ''Vent'anni di fotografia in Sardegna, Su Palatu 2000-2020''. Il programma di ''Natale nel cuore della Sardegna'' si chiuderà quindi domenica 9 gennaio 2022 alle 17,30 con l'ultimo film per ragazzi.

I laboratori didattici per i bambini, curati dalla Biblioteca comunale e dal Ceas Tepilora, si terranno dal 23 al 30 dicembre 2021.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
programma Formato pdf 982 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Cultura e Musei
Referente: Giorgio Rusta
Indirizzo: Piazza G. Asproni 47, 08021 Bitti (NU)
Telefono: 0784418020(centralino)
Fax: -
Email: lucia.palmas@comune.bitti.nu.it
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto